mercoledì 11 aprile 2012



Probabilmente una delle macchine fotografiche più influente del secolo, la Graflex Speed ​​Graphic era la quintessenza della fotocamera "professionale" dal 1930 attraverso primi anni del 1960. Centinaia di migliaia di questi esemplari sono stati fabbricati, venduti ed utilizzati. Questo lo rende uno dei più popolari e meno costosi   sistemi di fotografia a disposizione del fotografo.  Lo Speed ​​Graphic è stato il più comune apparecchio fotografico per i reporter d’oltre oceano, ed ha sommariamente queste caratteristiche:
  • si ripiega in un robusto box compatto
  • soffietti flessibili
  • Le lenti possono essere facilmente intercambiabili
  • accetta pellicola piana
  • schermo in vetro di messa a fuoco
  • può essere utilizzato a mano libera, senza cavalletto (anche se pesa molto, quasi 5 kg !!)
  • è dotato di un mirino ottico
Il film utilizzato in questo apparecchio è 4x5 ". ed è  stato il più comune, e rimane il formato più utilizzato.
 
Questo apparecchio è stato prodotto intorno agli anni 50’ ed è in ottime condizioni sia dal punto di vista estetico che ottico e meccanico.

Nessun commento:

Posta un commento

fotocamere da studio e da campagna

fotocamere da studio e da campagna
fotocamere da studio e da campagna, fotocamere di legno, che, con l'invenzione del soffietto, sostituirono le cassette scorrevoli, rigide e scomode .

Contatore

stampa

Archivio blog

rainews24